Tera

TERA, Fondazione per Adroterapia Oncologica

È una fondazione di ricerca scientifica riconosciuta dal Ministero della Salute che dal 1992 propone l’implementazione di centri di adroterapia per la cura dei tumori attraverso le applicazioni della fisica e dell’alta tecnologia alla clinica medica in Italia e nel Mondo. I suoi laboratori sono al CERN di Ginevra, dove studia le applicazioni della fisica delle particelle e dell’alta tecnologia degli acceleratori in ambito sanitario. Tra le realizzazioni più signicative, il progetto Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica (CNAO) per ioni carbonio e protoni, che la Fondazione TERA ha progettato negli anni novanta e ha fatto approvare dal Ministero della Sanità nel 2001. Tra il 2005 e il 2009 il Centro è stato costruito a Pavia dalla Fondazione CNAO, in collaborazione con l’INFN, con un investimento pubblico/privato di oltre 120 milioni di euro ed è stato inaugurato il 15 febbraio 2010. TERA ha instaurato collaborazioni con numerosi e più importanti centri di ricerca e cura nazionali ed internazionali che si occupano di radioncologia avanzata. Presidente della Fondazione è il fisico Ugo Amaldi; il Consiglio Direttivo annovera tra i suoi membri i radioterapisti ed oncologi Roberto Orecchia e Jacques Bernier e l’economista Elio Borgonovi. Segretario Generale e AD è Gaudenzio Vanolo.

Il primo centro pediatrico di adroterapia nel mondo

Per realizzare questo centro di diagnostica e terapia, TERA costruirà un innovativo acceleratore di protoni per la cura dei tumori pediatrici, dando vita ad una rete scientifica completamente dedicata all’oncologia pediatrica(1).

(1) Nella fascia pediatrica risultano compresi tutti gli individui da 0 a 18 anni, come da indicazioni dell’OMS.